Generale

8 celebrità che hanno parlato apertamente dei loro complessi e delle loro lotte

A prima vista, molte celebrità sembrano persone straordinariamente sicure di sé. Tuttavia, il più delle volte si tratta di un’immagine artificiosa che non ha nulla a che vedere con la realtà. Le celebrità, come le persone comuni, hanno le loro debolezze e vulnerabilità personali. Alcuni cercano accuratamente di nascondere al pubblico quelli che considerano difetti, mentre altri, al contrario, ne parlano apertamente.

Abbiamo raccolto otto personaggi famosi che non hanno avuto timore di parlare apertamente dei loro complessi e delle loro lotte contro di essi.

Uma ThurmanУма ТурманUma Thurman, star dei film di Pulp Fiction, si è sempre preoccupata di essere “troppo” alta. Si scopre che all’età di dodici anni la futura attrice era già alta un metro e ottanta. Naturalmente, si distingueva fortemente dai suoi coetanei e la sua altezza era di solito causa di molte prese in giro a scuola. Le prese in giro dei compagni di classe hanno fatto nascere in Uma molti complessi e lei ha semplicemente smesso di considerarsi attraente.

“Questi complessi hanno avuto un grande impatto sulla mia immagine di sé. Fino all’età adulta non mi consideravo bella. Ancora oggi, ho difficoltà ad accettare i complimenti sulla mia bellezza”, ha confessato l’attrice in una conversazione con i giornalisti.

Nonostante il riconoscimento universale, Uma continua talvolta a guardare indietro ai suoi complessi. Per questo motivo, l’attrice non cammina mai sui tacchi e preferisce non partecipare a film in cui è richiesta una significativa nudità. Tuttavia, la celebrità sostiene di aver accettato pienamente se stessa e il suo corpo.

Scarlett JohanssonAnche Scarlett Johansson, “la donna più bella del pianeta”, ha una lunga storia di complessi corporei. L’attrice ha sempre pensato che le sue gambe fossero troppo “paffute” e “corte”, anche se sono sempre state perfettamente proporzionate per la sua altezza di 160 centimetri. La Johansson era anche preoccupata per il suo viso “troppo rotondo”, che secondo lei non è mai stato all’altezza degli standard hollywoodiani. Con il tempo, l’attrice ha imparato a correggere tutto ciò che non le piaceva di sé con l’aiuto di abiti e trucco scelti in modo appropriato, ma i complessi in sé non sono scomparsi. Solo crescendo, Scarlett ha imparato ad accettarsi per quello che è.

“Sì, non sono perfetta, ma amo il mio corpo”, ha confessato l’attrice a un popolare canale televisivo americano.

Robert PattinsonРоберт ПаттинсонL’attore britannico Robert Pattinson, come molti, ha le sue vulnerabilità. Per esempio, mentre lavorava alla prima parte di Twilight, l’interprete di Edward Cullen si rifiutò ostinatamente di togliersi la camicia in una scena. Robert ha pensato che non stesse troppo bene sullo sfondo di Taylor Lautner, che interpreta Jacob, perché brillava nella cornice dei suoi addominali atletici. Allo stesso tempo, l’attore non ha mai nascosto che odia andare in palestra e cerca di starne alla larga. Inoltre, Pattinson ha ammesso che non gli piace affatto mostrare il suo corpo sullo schermo.

“Ero soprattutto preoccupato per Taylor, perché non lasciava quasi mai la palestra per prepararsi a Twilight. Avevo paura che la gente mi giudicasse. Quindi cercavo sempre di stare in piedi per poter tirare la pancia in dentro e mostrare gli addominali”, ha ricordato l’attore.

Eva Longoria

Eva Longoria, star della serie americana Desperate Housewives, si è sempre considerata una “pecora nera” all’interno della propria famiglia, a causa di una lotteria genetica che ha fatto sì che Eva nascesse con la pelle e i capelli scuri, mentre tutte le altre sorelle erano bionde e con gli occhi azzurri. Da bambina, la futura attrice era convinta di essere in svantaggio rispetto a loro per quanto riguarda l’aspetto. Il suo stato emotivo è stato influenzato anche dai numerosi commenti dei parenti circostanti, che la consideravano “sempliciotta”. Eva ha sempre cercato di dimostrare a tutti coloro che la circondano che è bella e ammirevole. Per questo motivo, unica dell’intera famiglia, ha potuto frequentare l’università e ha vinto un concorso di bellezza nella sua città. Ora l’attrice non è affatto preoccupata del suo aspetto.

“A Hollywood sono circondata da modelle dalle gambe lunghe, ma io mi godo sempre la mia piccolezza. Non cambierei nulla del mio aspetto”, ha dichiarato Longoria in un’intervista.

Ian SomerhalderЙен Сомерхолдер

Anche il protagonista della serie mistery The Vampire Diaries, Ian Somerhalder, è stato tormentato per anni dai suoi stessi complessi. A differenza di centinaia di migliaia di fan femminili, l’attore non si è mai considerato bello. Da bambino, Ian era molto turbato dalle orecchie troppo sporgenti, che vedeva ripetutamente allo specchio. Inoltre, il padre del futuro attore lo chiamava costantemente “elefante”, non facendo altro che aumentare i suoi sentimenti interiori. Nelle foto si può notare che con il tempo le orecchie di Somerhalder hanno iniziato a sporgere molto meno.

Jennifer Lawrence

La vincitrice dell’Oscar e una delle attrici più popolari del suo tempo Jennifer Lawrence si è sempre preoccupata della sua figura, considerando le sue proporzioni troppo “grandi” per gli standard di Hollywood. A un certo punto, i complessi hanno preso il sopravvento: ha deciso di sottoporsi a una dieta rigorosa e all’esercizio fisico quotidiano nella speranza di migliorare il suo aspetto. Tuttavia, nemmeno una significativa trasformazione visiva e la perdita di peso hanno salvato Lawrence da una costante preoccupazione.

Megan FoxМеган Фокс

Megan Fox, star del film Transformers e una delle donne più belle del pianeta, una volta ha confessato di essere sempre stata molto complessa riguardo alle sue mani. Secondo alcuni rapporti, questo è il motivo per cui Meghan ha dovuto trovare un sostituto per le sue mani durante le riprese del dramma epico di Michael Bay, e si è rifiutata categoricamente di riprenderle nell’inquadratura, e persino nei primi piani.

Jude LawДжуд ЛоуL’attore britannico Jude Law, al contrario della maggior parte degli attori di questa lista, è sempre stato complessato per il suo aspetto troppo convenzionale. All’inizio della sua carriera, Lowe temeva di essere considerato “un altro figo di Hollywood”. È per questo motivo che l’attore è sempre stato molto attento a scegliere i ruoli futuri, privilegiando non i personaggi principali, ma quelli minori – più strambi e insoliti. Tuttavia, con l’età e l’avvento della popolarità Lowe ha smesso di guardare alle sue paure passate: in fin dei conti, la sua carriera di attore è stata costruita grazie al talento. Tuttavia, la celebrità non ama ancora parlare del suo aspetto nelle interviste con i giornalisti e, in generale, non ama enfatizzarlo in alcun modo.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.