politica

Gli italiani si aspettano tagli alle pensioni entro la fine dell’anno

La maggior parte si aspetta che tutto il denaro sia destinato ai nipoti e alle cure mediche.

Secondo un recente sondaggio di CIG Pannónia, gli italiani che non hanno ancora raggiunto l’età pensionabile sono piuttosto pessimisti, prevedendo di ricevere una pensione pari alla metà di quella con cui potrebbero vivere comodamente. Solo un terzo degli intervistati ritiene che spenderà la maggior parte della pensione in hobby, attività all’aperto e viaggi domestici, mentre due terzi ritengono che la maggior parte della pensione sarà destinata al mantenimento di figli e nipoti o a cure mediche. Solo coloro che prevedono di ricevere una pensione superiore a 150.000 HUF prevedono di spendere di più.

Sogno e realtà

Secondo un sondaggio rappresentativo, quasi la metà degli italiani sa approssimativamente che l’importo medio mensile netto della pensione di vecchiaia nel 2017 è stato di 304,22 euro. Otto decimi degli intervistati ritengono che un importo superiore a 368,01 euro sia sufficiente per evitare problemi finanziari durante la pensione. Quasi un quinto di loro ha dichiarato di aspettarsi un importo più alto, almeno 490,68 euro, ma quasi un terzo ha dichiarato di aspettarsi una pensione inferiore alla metà di tale importo, meno di 245,34 mila euro, mentre un quarto ha dichiarato di aspettarsi una cifra compresa tra 245,34 e 345,34 mila euro.

Quanto è l’ideale?

Tuttavia, non si prevede un aumento così consistente delle pensioni: solo un quinto degli intervistati prevede che la propria pensione supererà i 368,01 euro. Il 90% degli intervistati ritiene inoltre che la pensione odierna sia inferiore a quella ideale. Non molto meno – l’85% degli intervistati – prevede che la pensione attesa sarà inferiore a quella ideale.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.